Cenni storici

Maestro Mikao Usui (1865 – 1926)

Come, dove e da chi nasce “Reiki”

Partiamo dall’ultimo punto, ossia da chi nasce “Reiki”.

Circolano tante storie, informazioni, che non rispondo al vero sulla riscoperta del “Reiki”, la verità è una sola, la “rinascita” del “Reiki” è tutto merito del Maestro Mikao Usui (1865 – 1926), che, nel 1922, in un momento di particolare difficoltà della sua vita, decise di ritirarsi in meditazione e digiuno sul monte Kurama. Fu così, che durante questo periodo di 21 giorni, il Maestro Usui raggiunse l’illuminazione e scoprì di poter canalizzare “Reiki” classificandolo come una disciplina di guarigione spirituale per il raggiungimento dell’Assoluta Pace Interiore. In un periodo storico del Giappone, dove l’allora imperatore Meiji lavorava affinché il Giappone potesse aprirsi verso l’esterno, il maestro Usui persona di mente aperta vi si trovò a suo agio. Il maestro Usui era un Buddista della corrente Jodo-Shu (Setta della terra pura del buddismo Giapponese). La sua flessibilità lo porto nella vita a fare svariati lavori e diverse discipline una tra queste furono le arti marziali. Riallacciandosi alla fase dei 21 giorni di meditazione e digiuno, quindi al raggiungimento dell’illuminazione, come tutti i grandi maestri, anche il maestro Usui mise a punto un sistema per raggiungere l’Assoluta Pace Interiore, accessibile a tutti, e quindi poter avere un elevazione spirituale. A Aoyama, Tokyo fondò la “Usui Reiki Ryoko Gakkai” una scuola tutt’ora esistente, anche se negli anni si è sempre più chiusa in se stessa, tant’è che non si tengono corsi e nessuno più insegna Usui Reiki Ryoko.

Il Maestro Chujiro Hayashi

Nel 1926 alla morte del maestro Usui, la sua eredità spirituale passo al suo allievo più elevato Hayashi che nel 1931 fondò una sua scuola/clinica.

Alla signora Hawayo Takata (1900-1980), un’americana di origini giapponesi nata nelle  Hawaii,  fu diagnosticata una grave malattia della cistifellea. Sì trasferì in Giappone e venne a conoscenza del Reiki e fu trattata dal Maestro Hayashi. Una volta guarita, prima di far ritorno alle Hawaii, lavorò un anno con il Maestro Hayashi ed iniziò a praticare Reiki fino al quasi completamento del percorso ma senza diventarne insegnante. Il Maestro Hayashi, fece visita alla signora Takata alle Hawaii alla fine del 1937 dove le diede gli ultimi insegnamenti del livello Shinpiden, facendola diventare insegnante. Nel resto della sua vita, iniziò 22 insegnanti Reiki (che in occidente vengono chiamati Reiki master).

Rev. Hyakuten Inamoto

Il monaco buddista della Rev. Hyakuten Inamoto, studente  della signora Chiyoko Yamaguchi. Nel 1998, dopo anni di ricerca sul Reiki, fondò  la Komyo Reiki Kai diffondendo la pratica in tutto il mondo.