Chi sono

Giorgio Ausani, insegnante Komyo Reiki Do (molti preferiscono Master). La mia ricerca spirituale è un continuo cammino, mi ha portato a fare esperienza dell’esoterismo e di altre tecniche che utilizzano l’energia – come il pranic healing – fino alla scoperta del Komyo Reiki Do: è quest’ultimo, con le sue tecniche ed il suo percorso mistico, a diventare parte integrante della mia quotidianità. Sono profondamente ispirato da tutte le tradizioni religiose e i loro rispettivi testi sacri; sebbene non mi accosti a nessuna di esse né adotti i relativi riti e/o comportamenti, saper cogliere i loro messaggi costituisce una parte importante del mio percorso. In particolar modo ho rilevato un tratto comune a grandi Maestri come Gesù, Buddha, Amma (per citarne uno dei giorni nostri) che ritengo fondamentale; questo è il messaggio che, primo fra tutti, definisce la mia direzione: “la mia religione è l’amore”

Rev. Hyakuten Inamoto ed io

Desidero rivolgere un ringraziamento particolare ai miei maestri: Federico Scotti e il Rev. Hyakuten Inamoto. Federico ha saputo trasmettermi con calma, pazienza ed umiltà la profondità di Reiki. Il Rev. Hyakuten Inamoto rappresenta un esempio incredibile dell’applicazione dei 5 principi Reiki nel qui ed ora.

Federico Scotti ed io

Dallo scorso anno sono anche Operatore Umanitario Volontario delle Tecniche di René Mey. Chi mi conosce sa bene che non sono alla ricerca di nuove esperienze “energetiche” ma il giorno che un’amica – Camilla – mi ha parlato di René Mey, il richiamo è stato fortissimo ed i risultati sono sorprendenti! La chiave è, come in molte tecniche é “l’amore incondizionato”!